miele_di_cardoSotto il nome “cardo” si raggruppano numerose specie della famiglia delle Composite (Galactites Tomentosa Moench, Cardus e Cirsium), caratterizzate da fusti, foglie e involucri spinosi. Sono frequenti negli incolti aridi sia in ambiente montano che in ambiente mediterraneo. Non è chiaro quali siano le specie che producono miele monoflora, che viene prodotto soprattutto in Sicilia e Sardegna e, in minor misura, in Calabria e all’Isola d’Elba.
Il cardo fiorisce a maggio-luglio.cartina_it_cardo

 

 

 

 

 

caratteristiche organolettiche: cristallizza spontaneamente alcuni mesi dopo il raccolto, il colore è da ambra chiaro a ambra, con tonalità arancio e spesso fluorescenza verde quando è liquido, da beige chiaro a beige scuro, con tonalità gialle o arancio, quando cristallizzato. L’odore e l’aroma sono di media intensità, abbastanza persistente in bocca.
Alcune parole o espressioni usate per descrivere l’odore: floreale, floreale-fruttato, animale, di crisantemi, di margherite gialle, di fiori cimiteriali, di torba, di corteccia tagliata.
Alcune parole o espressioni usate per descrivere il gusto/aroma: floreale-fruttato all’inizio, nota fresca vegetale, poi animale, di farina di pesce, caramello, piccante.

 

ape_su_cardo1 cardo_fioritura

 















\r\n